Euro-Toques fa sempre più squadra
Porretto e Triolo, delegati in Sicilia

Posted by Euro-Toques Italia on 31 luglio 2018 in NEWS

Enrico Derflingher, presidente Euro-Toques, in occasione della cena siciliana con il collega Pasquale Caliri, ha ribadito l’impegno dell’associazione per una maggior capillarità sul territorio nazionale. Infatti, nella splendida location del Marina del Nettuno Yatching Club di Messina, il presidente Enrico Derflingher ha nominato Giovanni Porretto delegato dell’associazione per la Sicilia, coadiuvato dal collega Giuseppe Triolo. Nello stesso frangente ha anche annunciato l’imminente nomina di vice-coordinatore per la Regione Lazio di Antonino Fratello, a seguito dei fratelli Serva.

Giovanni Porretto, Enrico Derflingher e Giuseppe Triolo

Insomma, Enrico Derflingher, fedele agli obiettivi del suo secondo mandato, continua a portare avanti la volontà più sentita dall’intera associazione: una presenza più capillare sull’intero territorio nazionale. Porretto con Triolo e Fratello vanno quindi ad aggiungersi alle altre regioni in cui Euro-Toques ha già trovato delegati da sempre in prima linea nella promozione dei valori dell’associazione, vale a dire Trentino, Campania e Piemonte.

Pasquale Caliri ed Enrico Derflingher

Ma non solo momenti istituzionali hanno reso l’occasione indimenticabile: i valori di Euro-Toques si sono concretizzati anche nella cucina che Derflingher ha proposto a quattro mani con il resident chef del Marina del Nettuno, Pasquale Caliri. Al presidente è “toccato” il piatto di pesce: ecco proposto in tavola il suo storico Risotto Regina Vittoria, realizzato con il Brut Rosé Costaripa di Mattia Vezzola, azienda da tempo a fianco dell’associazione di cuochi con i suoi prodotti di alta qualità. Poi il testimone è passato a Caliri, che si è dilettato in una Faraona cotta a bassa temperatura e marinata nelle spezie prima, poi nel dessert, una Mousse semifredda bianca e nera, cioccolato e limone.

Ivo Blandina ed Enrico Derflingher con una bottiglia di Brut Rosé Costaripa Mattia Vezzola

Alla serata, oltre ai nuovi delegati nominati, a giornalisti e a ospiti d’onore, hanno preso parte anche altri cuochi siciliani soci di Euro-Toques: Natale Di Maria (recentemente a fianco di Derflingher, Gianni Tarabini, Michele Pedrazzini e Marco Valli allo street food svoltosi presso Da Vittorio), Davide Catalano, Concetto Rubera, Giovanni Dragonetti e, naturalmente, il vice presidente dell’associazione, Maurizio Urso, che per l’occasione ha lasciato le cucine del suo ristorante Eduardo alle porte di Siracusa.

«Il gruppo Euro-Toques Sicilia – ha commentato Giovanni Porretto, neo-delegato per la Sicilia di Euro-Toques – nasce da un’esigenza oggettiva di organizzare tutti gli iscritti della Sicilia che come numero sono secondi solo alla Lombardia. Quello che mi propongo è che il gruppo Sicilia, con tutte le professionalità di cui è dotato e con tutte le idee che porterà sul tavolo, diventi officina ed esempio per le altre regioni. Una start-up di iniziative e lavori che si spera potranno replicarsi nelle altre regioni, con le specifiche peculiarità di ogni territorio».