Gianni Tarabini

La sua conoscenza capillare dei prodotti non è frutto di un’istruzione scolastica tradizionale, bensì è stata ereditata da una famiglia di ristoratori da ben quattro generazioni, la sua. Tutto il resto Gianni lo ha vissuto e assimilato “sul campo”. L’orto dei nonni, il lavoro del papà e la sua curiosità e grande gioia nell’apprendere lo hanno reso il grandissimo conoscitore attuale, anche se lui ama definirsi “un artigiano del cibo”.
Nel ristorante La Présef, il punto più alto della proposta gastronomica de La Fiorida, ogni giorno, Gianni Tarabini lancia a se stesso una sfida: far si che in ciascun piatto proposto si sentano gli orti, il fieno, il latte, la tradizione e la sua rivisitazione.
Una prova che lo chef affronta con la complicità di materie prime autenticamente a chilometro zero, prodotte a pochi passi dalla sua cucina, nell’ azienda agricola e agriturismo all’interno della quale si trova il ristorante, che oggi vanta la stella Michelin.
Questa filosofia, schietta e precisa, anima Gianni da sempre: fin da quando la nonna, assecondando la sua passione, lo mandò a Monza a imparare
il mestiere nella cucina di Erminio Curti.
In un anno di apprendistato il giovane Tarabini cercò di carpire ogni segreto al grande chef e, una volta tornato nel ristorante di famiglia, con determinazione fece piazza pulita della carta, per istituire un menu basato solo sulle materie prime fresche reperite, quelle che, ogni giorno, ancora oggi passano a portargli i suoi fornitori di fiducia locali.

***

His extensive knowledge of the products has been inherited from a family of restaurateurs for four generations. His grandparents’ garden, his dad’s work and his curiosity and great joy in learning made him the great contemporary connoisseur, even though he likes to call himself a “craftsman of food.” In La Présef’s restaurant, every day, he is challenging himself: he seeks each day to ensure that in each dish you can sense the garden, hay, milk, tradition and revision. A test that faces up to the issue of genuinely zero-kilometre raw materials, produced just a few steps away from his kitchen, farm and farmhouse inside which is housed the restaurant, which today boasts a Michelin star. This philosophy, straightforward and precise, has always been in Gianni’s soul since his grandmother sent him to Monza to learn the craft in the kitchen of Erminio Curti. In a year of apprenticeship, young Tarabini tried to capture all the secrets of the great chef and, once he returned to the family restaurant, set up a menu based only on fresh raw materials.

LA PRÉSEF – AGRITURISMO LA FIORIDA
Via Lungo Adda 12 – 23016 Mantello (CO)
Tel +39 0342 680846
direzione@lafiorida.com
www.lapresef.com

 

Gnocco di patate di Sacco, cuore di bitto, burro montato, misultin del Lario e scorzetta di limone