Pierino Canclini

cancliniIl territorio è importante, ma una buona e sana cucina è la priorità. Pierino Canclini, infatti, definisce così le fondamenta delle sue creazioni culinarie: più mediterranee che territoriali. Il suo stile è ormai consolidato, ma raggiunto attraverso anni di esperienze: una formazione iniziata in Svizzera negli anni ’70 tra le cucine di noti alberghi di lusso, punti di riferimento di rinomate località quali Vulpera, Pontresina, Davos, Locarno e Zurigo, da menzionare poi i periodi a Saint Moritz e Lugano, anche se è in Italia che Canclini approfondisce le sue conoscenze dei prodotti e lima quelle capacità che lo hanno reso il grande chef che è oggi, da ricordare anche le estati a Porto Cervo e gli inverni a Bormio.
Dall’85 al ’97 la gestione del ristorante Piccolo Mondo nella cittadina valtellinese, a seguire tante le collaborazioni con grandi chef, svariate le esperienze vissute, sempre più ampia la cultura intorno alla cucina italiana e non solo.Tutto questo lo ha portato alla conduzione del ristorante Buca 19 all’interno del Bormio Golf Spa, iniziata nel 2005 e che prosegue tuttora.
Ancora oggi, la cucina mediterranea è il suo mare, e lo naviga bene Canclini, con la giusta esperienza e non poca attenzione rivolta all’estetica del piatto e al rispetto del sapore e della qualità degli ingredienti.
Tra tutte le sue creazioni è opportuno citare il suo amore per il Risotto con scaloppa di fois gras e riduzione al Porto, un piatto che racchiude e fonde nel migliore equilibrio, semplicità e gusto.

***

Territory is important, but a good and healthy cuisine is a priority. Pierino Canclini, in fact, describes the pillars of his culinary creations in this way: they are more Mediterranean than local. He now has a strong style that was reached after years of experience: a training that started in Switzerland in the ’70s among the kitchens of luxury hotels. To be mentioned are the periods spent in Saint Moritz and Lugano, even if it’s in Italy that Canclini deepens his knowledge on products and files to perfection that know how that made him the great chef he is today.

From ’85 to ’97 he runs the restaurant Piccolo Mondo, in a little city in the Valtellina Valley and collaborates with great chefs, the experiences lived are various, and he keeps broadening his culture on Italian cuisine and not only: all of this has taken him to lead the restaurant Buca 19 inside the Bormio Golf Spa that he started in 2005 and is still there today.

Among his creations, one of those that has to be mentioned is the Risotto with a fois gras escalope and Porto reduction, a dish that brings together and mixes at its best balance, simplicity and taste.

Ristorante Buca 19 – Bormio Golf
Via Giustizia – 23032 Bormio (SO)
Tel +39 02 89092640
 buca19ristorante@gmail.com
www.ristorantebuca19.com

Gelato alla cipolla con salmone affumicato Loch Fyne ai germogli di porro olio EVO e pepe