Pietro Leemann

leeman“Noi siamo ciò che mangiamo”: è questo il nucleo centrale della cucina di Pietro Leemann, nato in Svizzera nel 1961 e oggi chef di alto livello, conosciuto in tutto il mondo per la sua filosofia del mangiar bene, rispettando la natura.
La sua primissima formazione è nell’orto di famiglia, per il classico percorso alberghiero che lo proietta verso diverse realtà culinarie, da quelle tradizionali italiane e francesi a quelle più elaborate della nouvelle cousine.
Non ci vuole però molto prima che il grande chef realizzi la sua più profonda inclinazione: l’amore per la natura. Ecco così radicarsi in lui la scelta di essere vegetariano. Dopo un biennio passato ad apprendere l’arte gastronomica orientale tra Cina e Giappone, torna in Italia e apre Joia a Milano, primo ristorante vegetariano europeo ad aver ricevuto una Stella Michelin (1996). Al Joia la dieta mediterranea risente dell’influsso delle cucine di tutto il mondo, principalmente orientali, con quei prodotti naturali che sono parte integrante di ogni preparazione. Un’arte della tavola che vuole nutrire sia il corpo che lo spirito e che esalta la stagionalità di frutta e verdura attraverso il rispetto per l’ingrediente.
La “spiritualità” del cibo, la passione per ciò che non è solo buono ma soprattutto sano, si riflette anche nell’organizzazione del ristorante, dove si ha la possibilità di richiedere una Doggy bag per portare a casa il cibo avanzato. Insomma, rispetto e sostenibilità fanno della talentuosa cucina di Leemann un’esperienza unica nel suo genere.

***

“We are what we eat”: this is the central core of Pietro Leemann’s cuisine, born in Switzerland in 1961 and today a high level chef, known all over the world for his philosophy of eating well and respecting nature. His first formation is in his family garden then in the catering school that leads him to varied culinary experiences, from the traditional Italian and French to the most elaborated world of nouvelle cuisine.

But, it doesn’t take long before he realizes his inner inclination: the love for nature. Here his choice to become vegetarian has its roots. After a couple of years spent learning about oriental gastronomical art, travelling between China and Japan, he comes back to Italy where he opens Joia, in Milan, which in 1996 becomes the first European vegetarian restaurant to receive a Michelin star. At Joia, the Mediterranean diet is influenced by the cuisines of all over the world, with those natural products which have the main role in every execution. It is art on the table, nourishment for the body but also for the spirit, exalting the seasonality of fruit and vegetables.

JOIA
Via Panfilo Castaldi 18 – 20124 Milano
Tel +39 02 29522124
joia@joia.it
www.joia.it

Di non solo pane vive l’uomo