Valentino Marcattilii

marcattiliiInizia giovanissimo a 16 anni al Ristorante San Domenico come aiuto di Nino Bergese collaborando per 7 anni, fino alla morte del maestro. Inizia una serie di stages presso i più rinomati ristoranti di Francia: l’Auberge de l’Ile, Troisgros, Madame Point, Vergé.
Al ritorno assume la direzione delle cucine del San Domenico del quale è anche comproprietario. Valentino Mercattilii propone una cucina che unisce grande rispetto per la tradizione, freschezza dei prodotti del territorio, rigore e semplicità di preparazione a un’efficiente organizzazione. Introduce, per la prima volta nella ristorazione italiana, l’idea di “cucina di casa”.
Da lì le consulenze internazionali presso il Monterey Plaza (California), il Donatello a San Francisco, il Ristorante La Main à La Pâte di Parigi, il Ristorante del Palm Bay Hotel a Miami e il Conrad Hilton di Hong Kong. Nel 1988 collabora con la Barilla per la realizzazione di una nuova linea di condimenti per la pasta. Partecipa e conduce programmi per BBC e World Class (Channel 4).
Nel giugno del 1988 il ristorante San Domenico apre a New York al 240 di Central Park South. Valentino assume la direzione delle cucine come executive chef. In luglio Brian Miller, critico del New York Times, gli assegna 3 stelle: riconoscimento che non aveva mai dato prima a un ristorante italiano. Nello stesso anno la rivista Exquire Magazine definisce il Ristorante San Domenico “the best of the Year”, il miglior ristorante italiano in USA.

***

He starts at the young age of 16 years old at Ristorante San Domenico as help of Nino Bergese. He starts a series of placements among the most renowned restaurants of France: l’Auberge de l’Ile. Troisgros, Madame Point, Vergé. When he comes back he takes over San Domenico’s kitchen which he also co-owns. Valentino Mercattilii proposes a cuisine characterized by a great respect for tradition, freshness of local products, accuracy and simple preparation with an efficient organization.

For the first time in the Italian catering world, he introduces the idea of “home cooking”. Then it’s time for the international consultancies in the United States and in Hong Kong. In June 1988 the San Domenico restaurant opens at 240 Central Park South in New York. Valentino himself manages the kitchen as the executive chef. In July, the New York Times critic Brian Miller, gives the restaurant a 3 star rating: an award that he never gave to an Italian restaurant. The same year, Exquire Magazine defines the San Domenico restaurant as “the best of the Year”, the best Italian restaurant in the Usa.

SAN DOMENICO
Via G. Sacchi 1 – 40026 Imola (BO)
Tel +39 054 229000
sandomenico@sandomenico.it
www.sandomenico.it

Uova in raviolo San Domenico con burro di malga, parmigiano dolce e tartufo bianco