Massimo Seletti

È facile innamorarsi al primo assaggio della cucina parmigiana: è con questo spirito che inizia la carriera di Massimo Seletti, la cui cucina è caratterizzata dai profumi della tradizione. Finiti gli studi, partecipa a manifestazioni di cucina italiana allo University Club a New York, al Mikasa Kaikan a Tokyo e al Golf Hotel di Punta Ala (GR). Prosegue ricoprendo il ruolo di chef garde-manger in prestigiosi alberghi come l’Hotel Intermonti di Livigno (SO), l’Hotel Steffani di St. Moritz in Svizzera, il Savoia Palace di Madonna di Campiglio (TN), l’Hotel Planibel di La Thuile (AO), l’Hotel Victoria di Cortina d’Ampezzo (BL) e all’Hotel Romazzino in Costa Smeralda, in Sardegna. Esperienze nelle quali comprende l’importanza della sinergia tra tutti gli elementi della cucina.

Accresce il suo bagaglio quando diventa primo chef per il Grand Hotel Villa Serbelloni di Bellagio (CO). La svolta arriva con i cinque anni al CuisinArt Golf Resort & Spa di Anguilla nel Mar dei Caraibi, con la vera cucina italiana. Da marzo 2017 è tornato al suo “primo amore”, la cucina parmigiana, che coltiva tra i fornelli del Ristorante Romanini a Parola di Noceto (PR).

***

It is very easy to fall for the culinary tradition of Parma at the very first bite: it is with this approach that Massimo Seletti’s career kicked off. His cuisine has the flavour of tradition. After school he took part in several Italian cuisine events at the University Club in New York, at Mikasa Kaikan in Tokyo and at the Golf Hotel in Punta Ala, Grosseto. He later filled the role of chef garde-manger in renowned venues such as Hotel Intermonti di Livigno, Sondrio, Hotel Steffani in St. Moritz, Switzerland, Savoia Palace in Madonna di Campiglio, Trento, Hotel Planibel in La Thuile, Aosta, Hotel Victoria in Cortina d’Ampezzo, Belluno and Hotel Romazzino in Costa Smeralda, Sardinia. Through the years in the profession he understood the great importance of the sinergy among all the members of the kitchen staff.

He increased his knowledge even more when he took the role of first chef at Grand Hotel Villa Serbelloni in Bellagio, Como, but the turning point in his career came in the five years he spent at CuisinArt Golf Resort & Spa of Anguilla in the Caribbean Sea. In March 2017 he went back to his ‘first love’, the cuisine of Parma, that he now nurtures in the kitchen of Ristorante Romanini in Parola di Noceto, Parma.

Ristorante Romanini
Via Emilia 112 – 43015 Parola di Noceto (PR)
Tel 0524 522416
info@amoretti.it
www.amoretti.it

Numero coperti interni: 40 salumeria + 50 piano terra + 120 primo piano + 100 secondo piano
Numero coperti esterni: 50 terrazza primo piano
Parcheggio di proprietà
Carte di credito: tutte
Animali ammessi
Wi-fi
Prevalenza prodotti del territorio

Sempre aperto a pranzo dal lunedì alla domenica, venerdì e sabato anche a cena.

I maltagliati di pasta fresca con culatello e zucchine