Riccardo Monco

Riccardo Monco arriva all’Enoteca Pinchiorri 26 anni fa, dopo le esperienze fatte a La Locanda dell’Angelo, al Joia e al Lucas Carton di Parigi. Convinto che per essere un buono chef si debbano conoscere tutti gli aspetti del lavoro di cucina, percorre ciascuno dei passi necessari per crescere: nel 1993 è capo partita, poco dopo diventa primo chef e ha la responsabilità dell’aggiornamento del ristorante di Tokyo prima e di Nagoya poi, dove tuttora si reca due volte all’anno per introdurre i nuovi menu. Dal 2015 è executive chef. Ha avuto un ruolo fondamentale di consulenza nel processo di apertura del ristorante di Dubai. In quanto “capo” di una brigata di cucina tristellata, Riccardo ricerca la perfezione, l’innovazione nel segno della continuità; mira a sorprendere l’ospite assiduo e a confermare le aspettative di quello straniero, alla ricerca dell’italianità.

I suoi credo sono pochi, ma solidi: ingredienti di altissima qualità, ricerca nel gusto, nella tecnica e nel risultato del piatto finito. Sceglie produttori di nicchia e non si fa mancare niente dal punto di vista della tecnica: il risultato, curato nel minimo dettaglio anche nella presentazione, è contemporaneo e di ricerca.

***

Riccardo Monco entered Enoteca Pinchiorri 26 years ago, after some experiences in La Locanda dell’Angelo, Joia Restaurant in Milan and Lucas Carton in Paris. Sure that the knowledge of all the cuisine’s aspects is a must to be a good chef, Monco takes every necessary step to grow up in his profession: in 1993 he become station chef, after that he performs his duty as first chef and he handles the restyling of Tokyo restaurant before, Nagoya later. Today he still visits them twice a year to introduce new menus. In 2015 he becomes Enoteca Pinchiorri executive chef. He has a fundamental consulting role in Dubai restaurant’s opening. Cause of his head role in a three-starred restaurant, Riccardo searches for perfection and innovation in connection with tradition; he tries to surprise the everyday host and to confirm the tourists’ expectations, in order to instil “italianity” by his dishes.

He has got few but solid values: high-quality ingredients, research on tastes, on techniques and on the dish launch. He chooses little producers and makes his best to rework a dish originally. Monco handles the minimum detail of every creation.

Enoteca Pinchiorri (3 stelle Michelin)
Executive chef
chiuso domenica e lunedì
via Ghibellina 87 – 50122 Firenze
Tel +39 055 26311
ristorante@enotecapinchiorri.com
www.enotecapinchiorri.com

Numero coperti interni: 50
Numero coperti esterni: 20
Parcheggio di proprietà
Carte di credito: Tutte tranne Diners
Spazio fumoir
WiFi
Animali ammessi
Prevalenza prodotti del territorio

Controfiletto di agnello arrosto, punte di asparagi al lardo e budino di ceci