Salvatore Gambuzza

La sua storia inizia in un piccolo mercato ortofrutticolo dell’agrigentino, dove la voglia di sapere lo travolge. La sua cucina è legata al territorio e la materia prima è molto influenzata dai ricordi di infanzia e da tanto desiderio di apportare innovazione. La formazione di Salvatore si è strutturata anche grazie ai numerosi viaggi dove ha avuto modo di collaborare con veri maestri di cucina.

La sua ultima esperienza ha avuto luogo a Oxford, nella cucina di Raimond Blanc. Salvatore Gambuzza è stato inoltre per 4 anni presidente regionale della Federazione italiana cuochi.

Le ricette della sua cucina sono un equilibrato mix di creatività e tradizione. Una selezione dei migliori prodotti locali trasformata per elaborare piatti che raccontano la tipica cucina siciliana rivisitata mantenendo inalterati i sapori del territorio. Ecco allora la bottarga e i mulini dove si raffina il pregiato sale trapanese, gli influssi della cucina tedesca, francese e del nord Italia. Questo bagaglio, unito alla passione e alla cura nella scelta di ingredienti, gli consente di reinventare e cucinare piatti sempre nuovi e audaci, ma senza accantonare i ricordi di infanzia.

***

His story begins in a small fruit and vegetables market in Agrigento, where his desire to know overwhelms him. His way of cooking is connected to the territory, and the raw material is very influenced by his childhood memories and by his wish to bring innovation.

His training is well built, thanks to his numerous travels, where he had the opportunity to collaborate with real master chefs.

His last experience is in Oxford, in the kitchen of Raimond Blanc. Salvatore Gambuzza was also regional President of the Italian Cooks Association for four years. His recipes are a very well balanced mix of creativity and tradition. A selection of the best local products shaped to elaborate courses that can tell the story of the typical Sicilian cuisine, revisited but maintaining unchanged the tastes of the territory. Here are the bottarga and the mills where the precious Trapani salt is refined, the influences of the German, French and North Italy cuisine. His experience, combined with his passion and care in choosing the ingredients, allows him to reinvent and to cook courses always news and daring, without forgetting his childhood memories.

La Terrazza degli Dei
via Passeggiata Archeologica 33 – 92100 Agrigento
Tel +39 0922 596288
info@laterrazzadeglidei.it
www.laterrazzadeglidei.it

Numero coperti interni: 80
Numero coperti esterni: 80
Parcheggio di proprietà
Carte di credito: Tutte
WiFi
Animali ammessi
Prevalenza prodotti del territorio

Tonno alalunga marinato, cucunci, datterino all’olio Biancolilla della Valle dei Templi