Euro-Toques a Meet in Cucina Puglia
Mission comune, territorio e tradizione

Posted by Euro-Toques Italia on 12 ottobre 2018 in NEWS

Durante la 1ª edizione di Meet in Cucina Puglia, il format di Massimo Di Cintio, replicato dopo il successo di Abruzzo e Marche, anche Euro-Toques si è fatta sentire, con le parole del delegato Campania Paolo Gramaglia. Una platea di giornalisti, professionisti del settore ma soprattutto giovani, che per primi devono essere indirizzati verso la vera Cucina italiana, il rispetto delle tradizioni e delle tipicità, l’amore per il territorio e i prodotti eccellenti che lo contraddistinguono.

Marco Di Giovanni, Massimo Di Cintio e Paolo Gramaglia

Sono questi i punti chiave che inevitabilmente creano un ponte tra il format Meet in Cucina e la squadra di cuochi Euro-Toques, quest’ultima sempre più forte grazie all’importanza data ai suoi valori. A presentarli, spalla a spalla, Marco Di Giovanni di Italia a Tavola e Paolo Gramaglia, chef una stella Michelin del President di Pompei (Na) e recentemente nominato delegato dell’associazione per la Regione Campania.

«Oltre 200 associati in tutta Italia – ha esordito Marco Di Giovanni – che non sono solo un’associazione, o un elenco in una Guida, ma una vera e propria squadra, una famiglia, che da oggi, grazie all’obiettivo raggiunto con il secondo mandato del presidente Derflingher, è ancora più capillare grazie alla figura del delegato regionale, che collega i soci di ogni regione ai vertici dell’associazione, facendo sentire ogni cuoco partecipe e insieme protagonista della vita associativa».

La funzione di delegato l’ha colta e ben assolta Paolo Gramaglia, che a Meet in Cucina Puglia ha fatto le veci del presidente Enrico Derflingher: «Essere qui a Meet in Cucina vuol dire tanto per noi, perché ci raccontiamo in un format del quale condividiamo i valori essenziali: una cucina che sia rispetto delle tradizioni, delle eccellenze dei produttori; un’attenzione ai prodotti che le singole Regioni ci offrono, una filosofia ai fornelli che punti all’anti spreco».

In quest’ottica la Puglia ha del potenziale che, grazie all’abilità dei suoi cuochi, si sta trasformando sempre più in atto: «La Puglia è una regione fantastica – ha commentato Gramaglia – ha capito il valore delle proprie eccellenze. Euro-Toques in questo vuole mettersi in prima linea, accanto ai cuochi che tutti i giorni promuovono questo genere di cucina, accanto al delegato della Regione Onofrio Terrafino, per promuovere questo percorso così efficace».