L’ultimo saluto a Luciano Zazzeri
Il ricordo dei figli: «Orgogliosi di lui»

Posted by Euro-Toques Italia on 19 Marzo 2019 in NEWS

Un migliaio di persone, tra cui tanti cuochi provenienti da tutta Italia, hanno partecipato oggi pomeriggio a Cecina (Li) ai funerali di Luciano Zazzeri il notissimo chef, patron de La Pineta, morto domenica a 63 anni. Il Duomo della cittadina toscana, stracolmo, non ha potuto contenere i tanti che hanno voluto rendere l’ultimo saluto a uno dei cuochi toscani più celebri, capace in 40 anni di carriera di farsi conoscere ed apprezzare in tutto il mondo.

(foto: iltirreno.it)

Tanti, tantissimi i colleghi presenti, tra cui Enrico Derflingher, presidente di Euro-Toques, l’associazione internazionale di cui Zazzeri faceva parte, Marco Stabile, Antonio Pirozzi (anche lui membro Euro-Toques) e molti altri. Colleghi e amici di una vita, che hanno condiviso con Luciano Zazzeri tanti momenti professionali e non, ma anche numerosi suoi allievi che lui ha contribuito negli anni ad affermare, tanti produttori di vino della zona, e soprattutto i suoi dipendenti e i suoi clienti, quelli che hanno condiviso con lui tante serate al ristorante La Pineta di Bibbona, di cui lui era chef e proprietario.

Zazzeri aveva ereditato il locale di famiglia aperto oltre mezzo secolo fa, portandolo alla conquista della stella Michelin e al prestigioso riconoscimento del Financial Times, che di recente lo ha definito “uno dei luoghi più straordinari al mondo”.

Al termine della cerimonia funebre i figli, Andrea e Daniele, hanno letto un commovente messaggio di saluto al padre, definendosi “figli orgogliosi”, e ringraziando quanti si sono stretti al loro dolore, arrivando a Cecina anche dall’estero. «Ricordatelo com’era, con il sorriso sulle labbra», hanno detto. All’uscita, il feretro è stato accolto da un lungo applauso. Il sindaco di Bibbona, Massimo Fedeli, ha proclamato per oggi una giornata di lutto cittadino.